Sei pronto alla qualità? Buon 2016!

qualità_buon 2016

Quando qualcosa turba la nipotina, le nonne rasdore emiliane prendono farina, uova e burro. Sulla spianatoia amalgamano tutti gli ingredienti e preparano una buona crostata sfoggiando la marmellata casalinga… quella buona!

Anche quest’anno sono caduta nella sindrome da “bilanci di fine anno”. Ho letto le previsioni del mio oroscopo per il nuovo anno, ho comprato il vestito per il gran cenone, ho riempito il portafoglio di lenticchie come sono solita a fare fin da bambina. Ma a forza di sentir parlare di crisi, cambiamenti, novità tutte queste piccole abitudini hanno un sapore diverso ora.

Perché qualità?

Se lo scorso anno parlavo di AGIRE, il mio motto era “100% obiettivi, 0% buoni propositi”, quest’anno ho scelto una parola che nasconde in sé azione e impegno. Qualità nella vita, nelle relazioni personali, nella professione, nella salute… Qualità è la parola che ho scelto per il 2016!

Come la buona tavola emiliana insegna, mettiamoci a impastare. Hai con te tutti gli ingredienti migliori? Si? Iniziamo!

Fai ciò che desideri…

Se in ogni momento della giornata fai un qualcosa che in realtà non vorresti, accetta la sfida e cambia le carte in tavola. Puoi decidere anche di non farlo, di continuare a fare le stesse cose tutti i giorni ma.. perché non sfruttare quest’ occasione? Già, il divano appare più attraente! Fai ciò che è importante per te e lavora per il tuo obiettivo.

Non possiamo pretendere che le cose cambino, se continuiamo a fare le stesse cose. 

Albert Einstein

Prova a cambiare strada per raggiungere l’obiettivo

E’ un po come portare avanti due vite parallele. Hai presente coloro che alla mattina sono receptionist e la sera servono ai tavoli per dare vita al loro sogno? Spesso vogliamo tutto e subito, senza avere le competenze necessarie. Altre volte sembra non aver abbastanza esperienza. Per questo dobbiamo lavorare duro, versare lacrime non è funzionale come arrotolarsi le maniche. Svolgere una attività diversa significa solamente migliorare competenze, esempio comprendere le dinamiche per fare squadra, utili al prossimo step della nostra professione. Non credere di vivere una battuta di arresto definitiva. Con tutti i canali di comunicazione disponibili oggi, è possibile. Ad esempio, io ringrazio Skype: organizzare tempo e appuntamenti è stato possibile, anche oltre oceano mentre svolgevo altre professioni. Vuoi sapere ulteriori dettagli? Prendiamoci un caffè 😉 

Ci sono solo due errori che si possono fare nel cammino verso il vero: non andare fino in fondo e non iniziare. 
Buddha

Lascia andare ciò che non vuole restare.

Credi sia difficile? Sicuramente farà male, ma pensa a dove vuoi arrivare. Insomma, lascia vincere chi non vuole restare.. ci guadagni in energia e in tempo 😉 

I rapporti sono fatti di presenze e non di assenze 

Luna del Grande

Prenditi cura dell’unica persona che frequenti

ovvero te stessa. Ogni giorno ti impegni nel migliorare il tuo corpo, nel superare i tuoi limiti e perché non prenderti cura del dialogo con te stessa? Nella vita collezioniamo ex: ex partner, ex amici, ex colleghi, ex mariti come puoi capire rimane soltanto una persona. Quella persona che non ci fa dormire la notte dai tormenti, che ci fa sorridere perché si emoziona davanti a momenti magici, che ci porta alla soddisfazione perché si impegna nei propri obiettivi. Insomma un po’ di sano egoismo fa bene a noi, e a chi ci sta vicino. Prova!

Sbirciando fra le pagine di gioiagottini.com sono rimasta colpita da questa frase “coltìvati, ogni giorno!” perché ti porta a immaginare l’inizio/il durante/il risultato finale. Ti porta con il pensiero all’azione, caricandoti di energia. E’ un prendersi cura di noi stessi cercando gli strumenti di cui abbiam bisogno.

Coltìvati, ogni giorno!

Gioia Gottini

Hai le energie per affrontare ogni complessità

Sei arrivata fino a qui? Sono fiera di te! Arrivata a questo punto puoi contare sulla scorta di energie che hai raccolto. Nulla ti distrugge e ogni sfida è un gioco per te!

Tu possiedi ogni risorsa di cui hai bisogno, tirala fuori!

Dirigere anziché farti dirigere!

Elena

Trova il tempo per meravigliarti!

Siamo persone e come tali cambiamo nel tempo, quindi: riprova quella posizione per te scomoda con il tuo partner, ascolta quella musica che la tua compagnia tanto odiava, alzati alle 6 per sgranchirti i muscoli, organizza il piano di lavoro per la settimana, prepara pure quella ricetta che ti sembra tanto difficile, prenota quella lezione di poledance che ti vergogni a fare. Come ti senti?

Chiedere scusa e dire grazie!

Non sono sinonimo di persona debole, anzi… di persona con le palle! (passami il termine!). Passiamo le giornate a tergiversare, a fare quei giochini “detto/non detto”.. quanta energia sprecata! In alcuni casi sono dei piccoli salvagenti… ecco, impariamo ad utilizzarli solamente in quei casi. Per il resto vivi, prenditi le tue responsabilità… mantenendo lontani coloro che non ne sono capaci e riversano su di te ogni.

Ora, hai definito il tuo obiettivo (che cosa desideri dalla vita)… e se le cose non vanno ancora, non demordere ma cambia strategia!

Per quanto bella sia la strategia, ogni tanto bisognerebbe guardare i risultati!

Winston Churchill

Meno è meglio!

Spesso ci sobbarchiamo di attività che finiscono per succhiare tutte le nostre energie. Ogni giorno la stanchezza ha la meglio ancora prima di iniziare, mentre a fine giornata non crediamo di aver fatto molto. Alcune di queste attività sono nocive, risparmia tempo ed energie. Vuoi perdere un cliente che fa di tutto per non pagarti? Fagli ciao, non ti fa bene, recupera quanto ti deve e indirizza quanto risparmiato verso nuovi interessati.

Procediamo insieme? crea una lista delle cose che continui ad accettare ma non dovresti perché non ti fanno crescere. Forse non sarà che una delle possibili soluzioni ma di certo riuscirai ad affrontare meglio le scocciature quotidiane 😉

Credi che in due sia meglio? Scrivimi!

Io ho iniziato dalla cucina, con le mani in pasta! Assieme a Fascino Rock abbiamo preparato aperitivi e birrette a ritmo di musica nei mesi scorsi. E deliziosi pranzi. Non è stato facile testare tutti i prodotti migliori ma c’è l’abbiamo fatta, dando vita a Food’n’Music e abbiamo riscontrato un discreto successo fra i nostri amici Facebook.. lasciamelo dire! 🙂

Energica come sono, non mi sono fermata qui! Ho dato vita a numerose ricette: se te le sei persa, scoprile entrambe sulla mia Fanpage! Un nuovo trasferimento, nuovi progetti in altri campi, numerosi meeting e tante altre idee sono già sul foglio di carta, qui davanti a me, sulla tavola del mio studio!

Avere il coraggio di agire, di fare scelte anziché far scegliere gli altri al posto tuo è davvero un bel regalo che puoi fare a te stessa, chiaro no?

Ora seleziona la qualità degli ingredienti, mixa il tutto e goditi la nuova ricetta. Non ti preoccupare se cadi anche tu nella sindrome “bilancio di fine anno” finché ci spinge all’azione.. tira le somme, respira e vai! La qualità e il buon gusto saranno serviti!

Felice qualità!

With Love,

Elena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *