Content Curator: diventare l’esperto per una nicchia

content curator diventare esperto per una nicchia

Content Curator diventare esperto per una nicchia è una figura sempre più richiesta e che, a mio modesto avviso, troverà spazio nella redazione di contenuti digitali. Per questo motivo ti invito a scoprire le curiosità che girano attorno alla figura del Content Curator e come poter acquisire nuove abilità!

Ti parlo ancora di content curation: con il precedente “Content Curation: capirla e uscire dall’anonimato” ho voluto presentarti il succo del significato che quest’attività nasconde. In realtà ci sono molti aspetti da prendere in considerazione, come ho riportato durante il mio intervento alle “#webjobs tornano in cattedra a Parma.

Questo secondo articolo vuole anticipare altri momenti in cui affronterò il tema della Content Curation, utilizzando come punto di partenza la professione del Content Curator.

Content Curator: chi è?

Nel citare la figura professionale, il content curator appunto, mi riferisco a quella figura che:

La content curation è l’attività svolta da un content curator, ovvero, colui che costantemente cerca, aggrega, organizza e  condivide i contenuti più rilevanti di una specifica nicchia online!

Imbattendomi in questa citazione di Infografiche.com ho trovato il focus di chi, come me, cerca-aggrega-organizza-condivide i contenuti più interessanti. Mi sono rivista in poche, anzi pochissime, righe.

Ripensando ai progetti in cui applico le regole di content curation, posso affermare che la maggior parte del tempo la dedico alla ricerca e poi organizzo i contenuti trovati.

Il Content Curator non fa altro che copiare?

Certo che no!

  • ricerca
  • selezione
  • organizzazione
  • competenza
  • capacità di illustrare e presentare il risultato finale
  • conoscenza di seocopywriting e webwriting

non è la lista della spesa, solamente le competenze richieste a un content curator e come facile notare vi è poco spazio alla “copia di fonti altrui”. Se mai vi è più spazio per il proprio tocco personale, aspetto che dona credibilità alla propria parola scritta. In altre parole, ti permetterà di crearti la tua nicchia di riferimento. Ricorda: non offendere nessuno! 🙂

Concludendo…

Per contraddistinguerti dalla concorrenza dovrai “limare” per bene ogni momento in cui ti troverai a curare contenuti e sopratutto imparare a utilizzare al meglio tutte le funzioni “ricerca” e i filtri offerti. A seconda della parola chiave ricercata otterrai un risultato diverso, prova le opzioni di ricerca avanzata per ottenere di più. Non fermarti al solito motore di ricerca, oggi abbiamo per nostra fortuna numerose piattaforme che ci aiutano nella ricerca e nell’organizzare i potenziali contenuti.

Sei interessato a scoprire di più? Non ti perdere i prossimi articoli dove ti parlerò delle mie verifiche sul campo.. e come sempre, utilizza i commenti per ulteriori info su quanto scritto qui, anche per dirmi solamente cosa ne pensi!

Buon lavoro! 🙂

Una risposta a “Content Curator: diventare l’esperto per una nicchia”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *